Come Indicizzare il tuo Sito WordPress su Google

Se hai un sito WordPress e desideri aumentare la sua visibilità online, la sua indicizzazione su Google è essenziale. Ma cos’è esattamente l’indicizzazione? E come si può ottimizzare un sito WordPress per l’indicizzazione su Google?

In questo articolo, ti guideremo attraverso ogni passaggio per rispondere a queste domande fondamentali. L’indicizzazione è il processo attraverso il quale Google scopre e memorizza le informazioni sul tuo sito web.

Queste informazioni vengono poi utilizzate per mostrare il tuo sito nei risultati di ricerca quando gli utenti cercano termini pertinenti. Perciò, la corretta indicizzazione del sito WordPress su Google è il primo passo verso il successo online.

Vedi anche i motivi per cui un sito non compare su google e quali sono le corezzioni da fare immediatamente.

Step 1: Assicurati che il tuo sito sia visibile a Google

È fondamentale verificare che il tuo sito WordPress sia accessibile e aperto all’indicizzazione da parte di Google.

1.1. Controlla le tue impostazioni WordPress

Assicurati che il tuo sito sia visibile a Google - impostazioni WordPress

Assicurati che il tuo sito non sia impostato per scoraggiare i motori di ricerca. Accedi al tuo pannello di controllo WordPress e vai su “Impostazioni” > “Lettura”. Assicurati che l’opzione “Scoraggia i motori di ricerca dall’indicizzare questo sito” non sia selezionata.

1.2. Verifica i tuoi file robots.txt e .htaccess

I file robots.txt e .htaccess sono due strumenti potenti che controllano l’accesso dei motori di ricerca al tuo sito. Un’impostazione errata in uno di questi file può prevenire l’indicizzazione di Google, quindi è essenziale verificarli.

Esempio di robot.txt file creato con Yoast:

# START YOAST BLOCK
# ---------------------------
User-agent: *
Disallow:

Sitemap: https://nomesito.it/sitemap_index.xml
# ---------------------------
# END YOAST BLOCK

Step 2: Configura Yoast SEO per WordPress

Yoast SEO è uno dei plugin SEO più popolari per WordPress. Questo plugin può aiutarti a ottimizzare il tuo sito web per l’indicizzazione su Google.

2.1. Installa Yoast SEO

Installa Yoast SEO

Installa Yoast SEO dal tuo pannello di controllo WordPress andando su “Plugin”, poi “Aggiungi nuovo” e cercando “Yoast SEO”. Clicca su “Installa” e poi “Attiva”.

2.2. Configura Yoast SEO

Configura Yoast SEO

Una volta installato Yoast SEO, è importante configurarlo correttamente. Yoast SEO offre una procedura guidata di configurazione che ti guiderà attraverso i passaggi necessari per ottimizzare il tuo sito per l’indicizzazione su Google.

  • Nella barra di amministrazione laterale, fai clic su “Yoast SEO”.
  • Nella scheda “Generale”, esplora le impostazioni generali come “Bacheca” e “Configurazione iniziale.
  • Nella scheda “Bacheca”, controlla i problemi rilevati dal plugin e le notifiche relative all’SEO del tuo sito.
  • Nella scheda “Configurazione iniziale”, segui i passaggi per ottimizzare i dati SEO del tuo sito e descrivere il tuo sito e i profili social.
  • Nella scheda “Impostazioni”, esplora le impostazioni specifiche per i tipi di contenuto come la home page, gli articoli e le pagine. Personalizza il titolo SEO, la descrizione meta e le impostazioni social per ogni tipo di contenuto. Attiva o disattiva le funzionalità desiderate come l’analisi SEO, l’analisi di leggibilità e i suggerimenti di link.
  • Nella scheda “Avanzate”, esplora le impostazioni avanzate come l’ottimizzazione del crawling, i breadcrumb, le impostazioni degli archivi e le impostazioni per i feed RSS.
  • Nella scheda “Integrazioni”, scopri le integrazioni raccomandate come Semrush, Wincher e altre. Verifica anche le integrazioni di schema API e di altri plugin.
  • Nella scheda “Strumenti”, utilizza gli strumenti di importazione/esportazione, l’editor di file, l’editor di massa e l’ottimizzazione dei dati SEO.
  • Nella scheda “Premium”, esplora le funzionalità premium di Yoast SEO e controlla lo stato di attivazione del plugin. Utilizza i workout e il gestore di redirect disponibili nella bersione Premium, per migliorare continuamente la tua strategia SEO e gestire i redirect.

Step 3: Crea e invia la tua Sitemap a Google

La sitemap del tuo sito web è fondamentale per l’indicizzazione. Una sitemap è un file che elenca tutte le pagine del tuo sito web che Google dovrebbe indicizzare.

3.1. Crea una sitemap con Yoast SEO

Crea una sitemap con Yoast SEO per indicizzare sito wordpress

Uno dei vantaggi dell’utilizzo di Yoast SEO è che può generare automaticamente una sitemap per il tuo sito web. Questa sitemap può essere facilmente acceduta aggiungendo “/sitemap_index.xml” all’URL del tuo sito.

3.2. Invia la tua sitemap a Google

Invia la tua sitemap a Google per indicizzare sito web

Dopo aver creato la tua sitemap, devi inviarla a Google utilizzando Google Search Console. Questo assicurerà che Google sia a conoscenza di tutte le pagine del tuo sito web che dovrebbero essere indicizzate.

Step 4: Ottimizza il tuo sito per i motori di ricerca

Ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca è un passo chiave nel garantire una buona indicizzazione.

4.1. Utilizza parole chiave pertinenti

Le parole chiave sono fondamentali per l’indicizzazione su Google. Il processo di keyword research ti aiuta a identificare le parole chiave pertinenti per il tuo settore e capire come le persone cercano informazioni online.

Assicurati di utilizzare parole chiave pertinenti al tuo contenuto e cercate dagli utenti di Google.

4.2. Utilizza correttamente gli heading

Gli heading (H1, H2, H3, ecc.) aiutano Google a comprendere la struttura del tuo contenuto. Assicurati di utilizzare gli heading in modo corretto, con H1 utilizzato per il titolo del tuo contenuto, e H2, H3, ecc., usati per i sottotitoli.

4.3. Garantisci un contenuto di alta qualità

Google premia i siti che offrono contenuto di alta qualità agli utenti. Assicurati che il tuo contenuto sia utile, pertinente e ben scritto. Più valore il tuo contenuto fornisce agli utenti, più probabile è che venga indicizzato e classificato in alto da Google. Impara a scrivere in ottica SEO mantenendo la qualità per gli utenti.

Conclusione

Indicizzare un sito su Google può sembrare un compito impegnativo, ma seguendo questa guida, sarai in grado di farlo in modo efficace e senza stress. Ricorda, l’indicizzazione è solo il primo passo – l’ottimizzazione SEO continua è la chiave per mantenere una posizione elevata nei risultati di ricerca.

Hai bisogno di supporto per ottimizzare il tuo sito e raggiungere i tuoi obiettivi di indicizzazione su Google? Come consulente SEO esperto, posso offrirti consulenza personalizzata e strategie su misura per il tuo business.

Adrian Gram

Contatta

info@adriangram.it

Collegati

Iscriviti

Unisciti alla mia mailing list per ricevere gli ultimi aggiornamenti.