Link building per la SEO: cos'è e come farla

Se hai un sito web e desideri ottenere traffico dalla ricerca organica, è necessario assicurarsi costantemente buoni link da siti web pertinenti. Significa che hai bisogno di link building, la quale combinata con solide basi tecniche SEO, un ottimo SEO on-page, contenuti eccellenti e una buona esperienza utente, può essere super efficace nel guidare più traffico organico.

Questa è la spiegazione breve. Ora diamo uno sguardo più approfondito.

La link building è la pratica dove promuovi il tuo sito web ad altri proprietari di siti web con l’obiettivo principale di ottenere un link (collegamento ipertestuale o backlink) dal loro sito alla tua pagina. Il risultato di tale pratica è una migliore visibilità sui motori di ricerca.

Perché creare link? Gli algoritmi di Google sono complessi e in continua evoluzione, ma i backlink rimangono un fattore importante nel modo in cui ogni motore di ricerca determina quali siti si posizionano per quali parole chiave. Costruire link è una delle tante tattiche utilizzate nell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) perché questi sono un segnale di ranking (il più importante) per Google.

Pertanto, i siti con più backlink di qualità tendono a classificarsi meglio nel ranking.

C’è un modo giusto e uno sbagliato, per fare link building. Se ti interessa la fattibilità a lungo termine del tuo sito e della tua attività, dovresti impegnarti solo nella creazione di link naturali, piuttosto che acquistarli o ottenerli attraverso tattiche manipolative (a volte note come Blackhat SEO, una pratica che può far bandire il tuo sito dai risultati di ricerca).

Detto questo, la link building naturale è un processo difficile e che richiede tempo. Non tutti i link sono uguali: un link da un sito web autorevole come quello di una testata giornalistica avrà un impatto maggiore sul ranking rispetto a un link da un sito web piccolo o di nuova costruzione.

Questa guida ti insegnerà come creare link di qualità per migliorare le tue classifiche organiche senza violare le linee guida di Google.

Ricorda, la creazione di link è fondamentale per ottenere un posizionamento di ricerca organico alto.

La creazione di link come come già accennato, è importante per la SEO perché è il fattore chiave con cui Google classifica le pagine web.

Per capirlo meglio dobbiamo tornare ai giorni precedenti a Google dove motori di ricerca come Yahoo erano i giocatori dominanti. I risultati di ricerca venivano allora classificati al 100% in base al contenuto di una pagina web.

Il famoso PageRank Algorithm di Google ha cambiato il gioco. Invece di limitarsi ad analizzare il contenuto di una pagina, Google ha esaminato quante persone si sono collegate a quella pagina.

Quasi 20 anni dopo, i link sono ancora uno dei fattori chiave per il ranking ed il modo migliore per determinare la qualità di una pagina web.

Detto questo, grazie ad aggiornamenti come Google Penguin, Google ora si concentra sulla qualità dei link (non solo sulla quantità dei link).

Ti starai chiedendo:

Cos’è esattamente un link di alta qualità? E come li costruisco?

Questo è ciò che tratterò di seguito.

Come identificare i link di qualità

Prima di vendere come fare la link building, è importante sapere da cosa dipende un backlink di qualità

In questo modo, tramite qualche piccola analisi potrai creare link che effettivamente miglioreranno il tuo posizionamento su Google.

Con ciò detto, ecco come identificarli:

Autorità del sito

Autorità del sito

La qualità di un LINK è determinata dall’autorità di un dominio. Personalmente uso Moz per ricavare il DA (Domain Authority).

In generale, un backlink da un sito come ilsole24ore.com avrà un impatto maggiore rispetto ad altri link.

Sebbene questi link siano difficili da ottenere, ne vale la pena.

Autorità della pagina

La pagina da cui ricevi il link è autorevole? Se si, quel backlink avrà un GRANDE impatto sulle tue classifiche.

In effetti, dopo tanti test, ho scoperto che l’autorità della pagina che rimanda al tuo sito è il fattore più importante. Questo perché queste pagine hanno un buon posizionamento , diversi link che puntano verso di loro e di conseguenza trasmettono più autorità (noto anche come PageRank) al tuo sito.

Fiducia (Trust)

Trust di un sito web

Per rilevare la fiducia di un sito web utilizzo come metriche il TF (Trust Flow) e il CF (Citation Flow), metriche create da Majestic nel 2012 e ora utilizzate come metriche standard per misurare la qualità di un determinato URL.

I calcoli utilizzati per creare queste metriche sono complessi, ma in generale possono essere definiti come segue:

  • Trust Flow: misura quanto un URL potrebbe essere influente in base alla qualità e all’autorità dei siti che puntano ad esso.
  • Citation Flow: misura quanto un URL potrebbe essere influente in base al numero di siti che puntano ad esso.

Rilevanza del sito

Quando si tratta di collegamenti, l’autorità di un sito è importante. Ma anche la rilevanza di quel sito è importante.

Ad esempio, supponiamo che tu gestisca un sito Web sulla dieta mediterranea.

E ottieni un link da un sito autorevole che parola di sci. Quel link sarà rilevante?

In generale, vuoi ottenere backlinks da siti autorevoli che sono strettamente correlati al tuo sito.

La posizione del tuo link su una pagina è importante. Lo trovi nei primi paragrafi oppure verso la fine della pagina?

Nello specifico, i backlink nascosti nei piè di pagina e nelle barre laterali non valgono tanto quanto i link trovati nel bel mezzo del contenuto della pagina.

Testo di ancoraggio o anchor text

Il testo di ancoraggio (anchor text) è la sezione di testo cliccabile di un link. Google utilizza l’anchor text come segnale di ranking.

Di solito fornisce una parola chiave o una breve descrizione di ciò che l’utente troverà nella pagina quando fa clic sul link.

Inoltre, l’analisi dell’anchor text aiuta a identificare i siti che tentano di manipolare il motore di ricerca.

L’uso di una corrispondenza esatta della parola chiave in un testo di ancoraggio del backlink è un modo per rafforzare l’autorità di quel termine.

Tuttavia, se utilizzato ripetutamente in tutti i backlink, Google vedrà questo uso innaturale come l’utilizzo di tecniche black hat. Quando i backlink vengono guadagnati in modo naturale, i testi di ancoraggio tendono ad essere diversi.

Nofollow vs. Dofollow

rel=”nofollow” è un tag aggiunto a un link che dice ai motori di ricerca: “Ignora quel link e non trasmettere alcun valore alla pagina di destinazione”.

Ciò significa che i link nofollow non trasmettono link juice.

Ovviamente, quando si tratta di SEO, vuoi ottenere link “dofollow”.

Per impostazione predefinita, tutti i link sono dofollow o trasmettono link juice. Quando non vuoi trasmettere l’autorità attraverso un link, devi inserire il tag nofollow.

Ora che sai come valutare la qualità di un link, è ora di iniziare a costruirli.

Strategie di SEO Link Building

Di seguito andiamo a vedere alcune delle mie strategie link building white hat, per costruire backlink di qualità.

H2: Capitolo 3: Come ottenere collegamenti di livello mondiale con il content marketing

Se desideri creare link tramite una strategia white hat, devi utilizzare l’email outreach.

Innanzitutto, cerca la tua parola chiave target su Google.

Cerca la tua parola chiave target su Google

Prendi l’URL del primo risultato e inseriscilo in uno strumento di analisi dei link (sto usando Ahrefs in questo esempio).

Costruisci link tramite Outreach Email

Successivamente, fai clic su “Backlinks” nella barra laterale e quindi su “Referring domains” cosi trovi una lista di siti.

Come fai a sapere quali siti prendere di mira e quali ignorare? Rileggi la parte sull’analisi dei backlinks.

Trova il loro indirizzo e-mail e manda un messaggio del tipo:

“Ciao [Nome],

Stavo cercando contenuti su [Argomento], quando mi sono imbattuto nel tuo articolo: [Titolo articolo].

Ottimo contenuto! Mi è particolarmente piaciuto [Qualcosa di specifico dal loro articolo].

Inoltre, ho appena pubblicato una nuova guida su [Il tuo Topic]: [URL].

Come qualcuno che scrive su [Argomento], ho pensato che ti potrebbe interessare.

La mia guida può esere utile ai tuoi utenti e alla tua pagina. Ad ogni modo, continua così con il fantastico lavoro che stai facendo sul sito [Sito]!

Grazie,
[Il tuo nome]”

Nota come lo script consente molta personalizzazione senza un grande sforzo.

Metodo Skyscraper

La strategia del Skyscaper si riferisce al processo in cui si sviluppano contenuti di qualità superiore a quelli che attualmente si posizionano bene con lo scopo di rivolgersi poi a persone che potrebbero trovare interessante i tuoi contenuti.

È una strategia che richiede tempo e che, se eseguita correttamente, può valere il suo peso in oro.

L’approccio Skyscaper è una procedura in tre fasi:

  • Determina una parola chiave target e cerca il competitor che si posiziona bene per quel argomento che ritieni di poter migliorare;
  • Produci contenuti di qualità;
  • Contatta i siti Web collegati all’originale e richiedi che cambiano i loro link verso i tuoi contenuti migliori rispetto al competitor.

Questa strategia è vantaggiosa perché è meno pericolosa rispetto allo sviluppo di contenuti nuovi di zecca e non testati.

Guest Post

Trovare opportunità di guest post su siti web simili e di alta autorità è un’altra efficace strategia white-hat linkbuilding.

Tuttavia, non puoi semplicemente pagare un sito autorevole per ottenere link. Questo perché, oltre alla loro origine, l’algoritmo di Google considera la qualità dei tuoi backlink. Quindi dovrai trovare un modo perottenere quei backlink in modo naturale. È anche una strategia semplice ma che richiede tempo .

Non devi essere un noto esperto nella tua materia per il guest post, e anche se non hai molta esperienza di copywriting, puoi imparare come farlo.

Ciò che conta è che tu faccia contenuti che andranno a vantaggio del sito in cui pubblichi altrimenti è chiaro che può diventare anche una tecnica SEO black-hat.

Detta anche broken Link Building è una delle strategie di link building che invece di chiedere direttamente un link, aggiunge valore al sito web di qualcuno.

Ecco come farla:

  1. Controlla i link di un sito con l’app LinkMiner.
Strategie link building - Link rotti

2. Trova pagine con molti link in uscita – Più link ha una pagina, più è probabile che uno di essi sia rotto.

3. Verifica la presenza di link rotti – Qui è dove esegui l’estensione che hai installato nel primo passaggio.

4. Invia un’e-mail al proprietario del sito in merito al loro link rotto non funzionante e presenta il contenuto del tuo sito in sostituzione.

Ecco lo script che consiglio:

“Oggetto: Problema con [Nome del loro sito]

Ciao [Nome],

Stai ancora aggiornando il tuo sito?

Stavo cercando contenuti su [Argomento] quando mi sono imbattuto nella tua pagina: [Titolo pagina o URL].

Tuttavia, ho notato che alcuni link non sembravano funzionare:

[URL di collegamenti interrotti]

Inoltre, ho recentemente pubblicato [Il tuo contenuto]. Potrebbe essere un buon sostituto per [Segnala uno specifico collegamento interrotto].

Ad ogni modo, spero che questo ti abbia aiutato.

Grazie,
[Il tuo nome]”

Black Hat Linkbuilding

Nessuna guida per la linkbuilding sarebbe completa senza un capitolo sulla SEO black hat.

La creazione di link black-hat è abbastanza facile da individuare: se i link vanno contro le linee guida di Google, probabilmente sono black hat.

Significa che dovresti evitare del tutto la creazione di link black hat?

Questa è una tua scelta. Personalmente non consiglio la costruzione di link black hat.

Detto questo, che tu sia un SEO white hat o black hat, devi conoscere le penalità che Google infligge.

Vediamoli quindi brevemente:

Google Penguin

Una penalizzazione del algoritmo di Google che prende di mira specificamente i siti che utilizzano tecniche di linkbuilding spam (come guest post di scarsa qualità, PBN e spam nei commenti sui blog).

Come evitarla?

Costruisci i link tramite strategie SEO di linkbuilding white-hat. Ci sono poi dati che dimostrano che puoi evitare tale penalizzazione riducendo al minimo il testo di ancoraggio a corispondenza esatta.

Conclusione

Questo è tutto per la mia guida al link building per la SEO.

Non esiste una scorciatoia segreta per garantire link di qualità. Dovrai identificare in che modo il tuo sito Web aggiunge valore al Web e le opportunità esistenti nella tua nicchia.

Con un po’ di creatività, ricerca, analisi e strategia di link building può fare la differenza di cui ha bisogno il tuo sito web.

Quale strategia vuoi provare? O forse hai qualche domanda.

In ogni caso, fammelo sapere lasciando un breve commento qui sotto.

Lascia un commento

Adrian Gram

Contatta

info@adriangram.it

Collegati

Iscriviti

Unisciti alla mia mailing list per ricevere gli ultimi aggiornamenti.