Migliori VPN per Android

Trascorriamo molto tempo sui nostri telefon. La sicurezza digitale è importante e, sebbene prestiamo sempre particolare attenzione alla protezione dei file e delle informazioni sui nostri computer con una VPN, è altrettanto importante adottare le stesse precauzioni con i nostri dispositivi mobile, in particolare sui telefoni Android.

Di seguito ho raccolto le migliori VPN per Android per rimanereal sicuro durante la navigazione in Internet.

Un elenco dettagliato delle migliori VPN per Android

1. NordVPN – Miglior VPN per Android

NordVPN - Miglior VPN per Android

NordVPN ha sede a Panama, il che significa che non fa parte di alcuna alleanza di sorveglianza internazionale come Five Eyes, 1 Nine Eyes o 14 Eyes.

NordVPN utilizza la crittografia multi-hop, il che significa che il nostro traffico web è crittografato attraverso più server. La maggior parte delle VPN ci connette solo tramite un server, quindi questo è stato molto prezioso, soprattutto per gli attivisti o giornalisti.

NordVPN offre quattro livelli di prezzo. Detto questo, il servizio rimane lo stesso per ogni opzione; l’unica cosa che cambia è il tempo. L’opzione mensile senza vincoli è di € 10,49. Tuttavia, se ti registri per due anni il costo e di soli 2,89 €/mese al mese.

2. Atlas VPN

Atlas VPN è sicuramente una delle migliori VPN per Android, e non solo perché ha una versione freemium.

Al suo interno, l’app Android non differisce molto dalla sua controparte Windows. Supporta lo stesso protocollo di tunneling (IPSec/IKEv2) e lo stesso livello di crittografia (AES-256).

Ha anche un’interfaccia utente davvero bella. Non solo ha un bell’aspetto, ma è anche facile da usare, proprio quello che mi aspetterei da un servizio di qualità.

Tuttavia, non è così. Hai anche un sacco di fantastiche funzionalità da provare. Un controllo delle violazioni dei dati, un tracker blocker, un kill switch a livello di sistema: tutto questo è racchiuso in un’unica app, rendendo Atlas VPN una VPN davvero sicura per Android.

Se non vedi l’ora di mettere le mani sull’app Android di Atlas VPN, puoi farlo scaricando la versione gratuita o investendo in una a pagamento che parte da euro 1,75 al mese e ha più posizioni e paesi del server.

3. Surfshark VPN

Surfshark

Se vuoi connetterti a un server, puoi scegliere di connetterti a quello più vicino e veloce disponibile, in alternativa puoi usare una posizione del server di tua scelta. Ciò ti consente di configurare la tua connessione VPN per attività specifiche, come la navigazione o lo streaming (server più veloce), rimanere anonimo senza modificare la tua posizione (più vicino) e sbloccare i contenuti (scegliere la posizione del server). La cosa migliore dell’app, però, è che funziona.

Surfshark consente anche un numero illimitato di dispositivi registrati su un unico account di connettersi contemporaneamente. Stai navigando sul tuo telefono mentre esegui il torrent sul tuo laptop e guardi Netflix sulla tua smart TV? Nessun problema.

Surfshark si è unito al crescente elenco di VPN che offrono protezione digitale in molteplici aspetti, vale a dire protezione da virus, protezione dal furto di identità e protezione della navigazione. Per godere di queste protezioni, tuttavia, dovrai aggiungere Surfshark One al tuo abbonamento, che costa $ 3,98 al mese. Ma considerando quanto valore può aggiungere alla nostra sicurezza digitale, è un prezzo basso da pagare.

4. ExpressVPN

ExpressVPN

Il nostro indirizzo IP ruotava ogni volta che accedevamo a ExpressVPN, il che era fantastico perché riduceva le possibilità che un hacker potesse rintracciarci.
Accesso a Netflix

Abbiamo guardato i nostri film e programmi TV preferiti su Netflix, cosa che può essere difficile da fare tramite le VPN. Siamo stati felici di poter tenere il passo con tutti i nostri programmi preferiti su Netflix e di poter utilizzare anche altri siti Web di streaming video.
App ExpressVPN
App ExpressVPN
Registrazione minima

ExpressVPN non registra dati come i nostri indirizzi IP o la cronologia di navigazione. I dati che hanno registrato erano abbastanza minimi; quale app e versione abbiamo utilizzato, quando l’abbiamo utilizzata, la posizione del server che abbiamo utilizzato e la quantità di dati che abbiamo trasferito. Per lo più tutte le VPN (incluso ExpressVPN) si aggrappano anche a informazioni come i nostri indirizzi e-mail e le informazioni di pagamento, ma nel complesso siamo rimasti soddisfatti della politica sulla privacy di ExpressVPN.

5. IPVanish

IpVanish

IPVanish offre oltre 40.000 indirizzi IP e ha server in più di 75 località in tutto il mondo. Questo è fantastico perché più siamo vicini a un server, meglio siamo in termini di velocità di Internet.

Si può raggiungere l’assistenza clienti di IPVanish in diversi modi, tramite chat dal vivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, supporto e-mail e persino per telefono.

Quando si utilizza IPVanish, possiamo scegliere se utilizzare Internet solo tramite la loro VPN o tramite “tunnel diviso”. Lo split tunneling è quando possiamo connetterci a due reti contemporaneamente, una pubblica e una privata.

6. PrivateVPN

PrivateVPN

L’app Android di PrivateVPN sembra semplice, ma racchiude un sacco di funzionalità utili sia ai principianti che agli utenti avanzati.

Quindi, PrivateVPN Android ti offre larghezza di banda illimitata, velocità davvero elevate e la possibilità di utilizzare 6 dispositivi contemporaneamente.

Quando si tratta di sicurezza, non rimarrai deluso. L’app Android è protetta da crittografia di livello militare, ti consente di scegliere tra due protocolli di tunneling più sicuri (OpenVPN TCP e OpenVPN UDP) e ha una politica no-log.

La versione Android di PrivateVPN protegge anche il tuo dispositivo dalle perdite IPv6 e ti consente di scegliere di attivare automaticamente la VPN all’avvio. C’è anche un kill switch che ti consentirà di utilizzare Internet solo quando sei connesso a un server VPN.

Poiché non esiste una versione gratuita, dovrai scegliere uno dei piani di abbonamento di PrivateVPN. L’opzione più economica parte daEURO 1,90 al mese.

7. PureVPN – una soluzione Android a tutto tondo

PureVPN

L’app PureVPN per Android è fantastica. Mi piace molto di più della sua controparte Windows, che potrebbe utilizzare alcuni miglioramenti del design.

Quindi, cosa lo colloca tra le migliori app VPN per Android? Bene, prima di tutto, supporta un protocollo di tunneling perfetto per i dispositivi mobili: IKEv2. È molto stabile, consentendo un cambio senza attriti tra Wi-Fi e dati mobili.

Successivamente, abbiamo un’ampia scelta di paesi. PureVPN offre 6500 server in 78 paesi, il che significa che probabilmente troverai la posizione esatta di cui hai bisogno. Puoi anche scegliere un server specializzato per lo streaming, la condivisione di file, la sicurezza e il bypass delle restrizioni.

Inoltre, PureVPN sblocca vari servizi di streaming come Netflix, BBC iPlayer e DAZN. Quindi, se hai un’app Netflix sul tuo Android, connettiti semplicemente a un server VPN, avvia l’applicazione di streaming e potrai goderti tutti i film bloccati nella tua regione.

Puoi ottenere PureVPN (con 10 connessioni simultanee) a partire da euro 1,83 al mese.

Ho davvero bisogno di una VPN sul telefono Android?

Sì, quando si tratta di sicurezza e privacy online, i possessori di Android hanno effettivamente bisogno di una VPN più degli utenti di PC. Ecco perché:

Pericoli del Wi-Fi. Gli utenti di dispositivi mobili possono utilizzare molte diverse connessioni wifi durante il giorno. Ad esempio, puoi connetterti alla rete Wi-Fi pubblica quando aspetti il ​​tuo hamburger da McDonald’s, richiedi un passaggio Uber o semplicemente mandi un messaggio ai tuoi amici al centro commerciale. La verità è che le reti Wi-Fi pubbliche potrebbero rappresentare alcune minacce (come la perdita di dati personali).

Crittografando il tuo traffico, una VPN impedirà che cose del genere accadano. Possibilità di streaming. Potresti effettivamente aver bisogno di una VPN anche se tutto ciò che fai è sederti a casa. Questo perché puoi utilizzare una VPN per ampliare la tua selezione di film Netflix. VPN come Surfshark o NordVPN funzionano con l’app Netflix, permettendoti di guardare i contenuti che prima non potevi. Accesso ai contenuti. Un altro motivo per utilizzare la migliore VPN per Android è aggirare i vari blocchi imposti dal tuo paese. Ad esempio, se vivi (o viaggi) in un luogo in cui Youtube è bloccato, una VPN può essere un vero toccasana. Ovviamente, dovresti prima verificare se una VPN è legale nella tua regione in primo luogo.

Come configurare una VPN su Android

Installare una VPN su Android è un gioco da ragazzi. È persino più facile che installarne uno sul tuo computer, poiché non è nemmeno necessario seguire le istruzioni sulla procedura guidata di installazione.

Quindi, ecco come si installa una VPN su Android:

  • Vai su Google Play Store e cerca NordVPN o un altro servizio VPN
  • Tocca il pulsante verde Installa per scaricare l’app VPN
  • Avvia l’app e accedi al tuo account o creane uno nuovo (in questo caso dovrai anche scegliere un piano)
  • Scegli la regione a cui vuoi connetterti. Questo è tutto!

Puoi anche andare su Impostazioni ed esplorare le funzionalità e le opzioni di connessione a tua disposizione.

È sicuro usare una VPN sul mio Android?

Sì, non solo è sicuro avere una VPN sul tuo dispositivo Android, ma in realtà è preferibile.

Ovviamente, per stare al sicuro, è necessario utilizzare (e non lo sottolineerò mai abbastanza) un servizio VPN affidabile. Cioè, una VPN senza registri controllata da una società indipendente. Altrimenti, potresti effettivamente aumentare il rischio utilizzando una VPN.

Fortunatamente, tutti i migliori servizi VPN Android presenti in questo elenco (insieme a qualsiasi altra VPN menzionata su questo sito Web) sono completamente sicuri. Nessuna registrazione, nessuna truffa, nessun acquirente di dati di terze parti. Solo pura protezione.

Tuttavia, se hai appena sfogliato Google Play, ti sei imbattuto in una VPN dall’aspetto gradevole e sei tentato di provarla, scrivi un commento proprio su questa pagina e ti diremo se il programma è veramente sicuro per il tuo Android.

Posso lasciare la mia VPN Android sempre attiva?

Sì, puoi lasciare la tua VPN Android sempre attiva se hai bisogno di privacy. Mantenere la VPN attiva farà in modo che il tuo vero indirizzo IP non venga esposto accidentalmente. Inoltre, il tuo ISP non sarà in grado di vedere la tua cronologia di navigazione, che è un altro grande vantaggio.

Tuttavia, dovresti tenere a mente alcune cose. Alcune applicazioni potrebbero richiedere la tua posizione reale (o almeno il tuo paese reale) per funzionare correttamente (come Tinder o Uber Eats). Inoltre, una VPN di solito riduce la velocità della tua connessione Internet, il che significa che la tua connessione sarà costantemente rallentata.

Dovresti anche sapere che una VPN, come qualsiasi altra applicazione, utilizza la batteria del tuo telefono. In altre parole, potresti dover caricare il telefono un po’ più frequentemente se lasci la tua VPN sempre attiva.

Android ha una VPN integrata?

La maggior parte dei telefoni Android ha una VPN integrata che ti consente di configurare manualmente la tua connessione VPN. Certo, è molto più limitato di un’app VPN, ma è comunque meglio di niente.

Ad esempio, può essere utile se il tuo paese blocca le applicazioni VPN o se hai il tuo server VPN e desideri connetterti ad esso senza app aggiuntive.

Di solito, la tua VPN Android ti consente di scegliere tra tre diversi protocolli di tunneling: PPTP, L2TP e IPSec. Tieni presente che il primo è piuttosto obsoleto, quindi non consiglio di usarlo.

Quindi, ecco come usi il tuo client VPN Android (le istruzioni potrebbero differire leggermente a seconda del tuo dispositivo):

  • Vai su Impostazioni e apri la scheda Rete e Internet
  • Fare clic su VPN (potrebbe essere necessario fare clic su Avanzate prima)
  • Ora, premi il simbolo più nell’angolo in alto a destra dello schermo Inserisci le informazioni necessarie (nome utente, password, indirizzo del server)

In genere, il nome utente e la password saranno l’e-mail e la password del tuo account VPN. Ora, per ottenere l’indirizzo del server, devi prima scaricare un certificato di connessione VPN. Fare clic qui per le istruzioni su come ottenere un certificato NordVPN.

Le app VPN Android gratuite valgono la pena?

Abbiamo testato le più popolari opzioni VPN Android gratuite e siamo giunti a una conclusione: queste VPN Android saranno sempre peggio delle opzioni premium. Ci sono troppi inconvenienti.

Alcune VPN premium offriranno versioni gratuite da provare. Tuttavia,non consentono la navigazione illimitata. Inoltre, con una flotta di server molto piccola utilizzata da molte persone contemporaneamente, lo streaming e il torrenting saranno praticamente impossibili. I fornitori offrono tali funzionalità premium solo su un piano premium per il quale devi pagare.

Le app VPN gratuite, che si trovano sul tuo Google Play Store, soffrono degli stessi problemi. Ma ci sono anche ulteriori problemi di sicurezza dei dati, quindi ti consigliamo di non utilizzare anche queste app. È meglio utilizzare una VPN freemium che offre anche un abbonamento a pagamento. In questo modo, puoi vedere che il servizio guadagna dalle vendite anziché dai dati personali degli utenti.

E se desideri una VPN affidabile e potente, l’approccio migliore è acquistarne una premium, usarla per un po’ e richiedere la garanzia di rimborso se non ti piace. Perché in generale, le VPN Android gratuite non valgono la pena.

Conclusione

Con il lancio di Android 12 e molti altri aggiornamenti ancora in arrivo, è evidente che questo sistema operativo preferito dai fan non scomparirà presto. E con una base di utenti in costante aumento, è più importante che mai determinare quali VPN sono le migliori per garantire che gli utenti Android ottengano la privacy e la sicurezza che meritano.

Qual è la migliore VPN per telefoni Android?

Attualmente, la migliore VPN per Android è NordVPN perché offre tutto ciò di cui potresti aver bisogno. Sblocca Netflix, ha molte funzioni utili come lo split tunneling ed è estremamente facile da usare.

Posso usare la mia VPN Android su PC?

Sì. Di solito, un servizio VPN supporta molti dispositivi diversi come telefoni, computer e tablet. Inoltre, un singolo abbonamento a una VPN affidabile copre almeno cinque dispositivi contemporaneamente. Quindi, se ti capita di trovare una buona VPN per Android, si adatterà anche al tuo PC.

Puoi usare una VPN su un tablet?

Sì. Devi solo scaricare l’applicazione per il sistema operativo supportato dal tuo tablet (Android o iOS). Quindi, in pratica, utilizzerai la stessa app che usi sul tuo smartphone.

Qual è la migliore VPN per Android TV?

La migliore VPN per Android TV è NordVPN perché offre un’applicazione nativa facile da scaricare, installare e utilizzare. La VPN sblocca anche molte piattaforme di streaming, il che è ottimo per gli utenti TV.

Lascia un commento

Adrian Gram

Contatta

info@adriangram.it

Collegati

Iscriviti

Unisciti alla mia mailing list per ricevere gli ultimi aggiornamenti.